Oltre ai sudoku facile online, prova anche:

Corriere.it - Scienze e Tecnologie

Antares: in esplosione razzo persi anche due esperimenti italiani

C?è una macchia sull?«occhio» di Giove

Pisa: fotonica, il centro di eccellenza che fa «rientrare i cervelli»

Dalla Luna a Milano: la roccia degli astronauti trova la sua casa

Dal web agli scaffali, la tecnologia influenza i nostri occhi

Gioco Sudoku online,Sudoku Facile


sodoku online,sudoku facile

Il gioco sudoku (che in italiano vuol dire "sono consentiti solo numeri solitari") è un gioco di logica nel quale al giocatore o solutore viene proposta una griglia di 9×9 celle, ciascuna delle quali può contenere un numero da 1 a 9, oppure essere vuota; la griglia è suddivisa in 9 righe orizzontali, nove colonne verticali e, da bordi in neretto, in 9 "sottogriglie", chiamate regioni, di 3×3 celle contigue.














Informazioni generali sul gioco Sudoku online gratis


Storia del gioco Sudoku (Wikipedia)

I primi giochi di logica basati sui numeri apparvero sui giornali verso la fine del XIX secolo, quando alcuni enigmisti francesi iniziarono a sperimentarli rimuovendo opportunamente dei numeri dai quadrati magici. Le Siècle, un quotidiano parigino, pubblicò nel 1892 un quadrato magico di dimensioni 9×9 parzialmente completo con sottoquadrati di dimensioni 3×3. Non si trattava di un sudoku così come lo conosciamo oggi, poiché conteneva numeri a doppia cifra e, per essere risolto, richiedeva l'aritmetica piuttosto che la logica, ma ammetteva comunque la regola per cui ogni riga, colonna e sottoquadrato dovesse contenere gli stessi numeri senza ripeterli. Successivamente un giornale rivale de Le Siècle, La France, ridefinì le regole di questo gioco, avvicinandosi di molto al sudoku moderno: ogni riga, colonna e sottoquadrato del quadrato magico doveva essere riempita soltanto con i numeri da 1 a 9, sebbene i sottoquadrati non fossero marcati all'interno dello schema. Questi giochi settimanali furono pubblicati anche da altri quotidiani francesi come L'Echo de Paris per circa un decennio, ma poi scomparvero all'epoca della Prima guerra mondiale. Secondo l'enigmista statunitense Will Shortz, il gioco del sudoku moderno fu realizzato da Howard Garns, un ex architetto in pensione dell'Indiana (morto nel 1989), e pubblicato per la prima volta nel 1979 da Dell Magazines all'interno della rivista Dell Pencil Puzzles and Word Games con il titolo Numbers in Place. Il gioco venne introdotto in Giappone dalla casa editrice Nikoli nella rivista Monthly Nikolist nell'aprile del 1984 con il titolo Suuji wa dokushin ni kagiru , successivamente abbreviato da Maki Kaji in Sudoku prelevando soltanto i primi caratteri kanji del nome completo. Nel 1986 Nikoli introdusse due novità: il numero massimo di celle già riempite fu ristretto a 32 e le griglie diventarono "simmetriche".Nell'ottobre del 2004 il gioco sudoku venne importato in Gran Bretagna da un ex giudice neozelandese, Wayne Gould, per poi diffondersi in Europa e nel resto del mondo nel 2005.

Articoli sul Sudoku facile online gratis

» Vuoi dimagrire? Prova con il cruciverba.
Avete sempre guardato con terrore agli estenuanti esercizi in palestra per cercare di perdere (spesso senza i risultati sperati) qualche chilo di troppo? Il vostro sogno e' bruciare 90 calorie all'ora senza alzarvi dall'amato divano di casa? Da oggi, nessun problema. La parola d'ordine per la cura dimagrante e' cruciverba e sudoku online gratis.
»Parole Crociate e Sudoku bruciano fino a 90 calorie all'ora
Brain training experts confirmed today that mental exercise such as crosswords, wordoku and Sudoku can burn an average of 90 calories every hour.
» I cruciverba e i Sudoku aiutano a tenere la mente attiva
Qual'e' tra tutti gli sport da spiaggia il migliore da fare sotto l'ombrellone? Il cruciverba, che tiene la mente attiva ed allenata e rafforza le conoscenze di cultura generale...
» Benessere: anche il cruciverba e i sudoku fanno perdere peso
» I cruciverba e Sudoku possono ritardare la perdita di memoria (telegraph.co.uk)
Researchers from Albert Einstein College of Medicine, in New York, found that performing a mental exercise twice a day could help delay the rapid memory loss associated with dementia for more than a year.